Tre, due, uno… allacciate le cinture, vi riportiamo indietro nel tempo alla scoperta di una delle città più antiche del Mondo!!! Matera dichiarata Patrimonio dell’Umanità Unesco, si presenterà a voi con tutta la forza del suo unico scenario naturale.
Un ricco ed appassionante viaggio alla scoperta dell’evoluzione dell’uomo, dal Paleolitico all’età moderna, da oriente ad occidente del canyon scavato dall’antico corso del torrente Gravina di Matera, tra Parco Archeologico Storico Naturale delle Chiese Rupestri alla zona dei “Sassi”, qui è concentrata la lunga storia dell’umanità.
Matera ha recentemente ottenuto il riconoscimento di “Capitale Europea della cultura 2019” grazie alla capacità di conservazione del suo straordinario paesaggio storico architettonico ed alla sua vivacità culturale.

Casa Grotta di Vico Solitario:
Una grotta, un focolare, un giaciglio per letto, un tavolo in legno, un solo piatto per tutti, rifugio unico anche per gli animali, così la dura vita di molte famiglie prima della legge di risanamento voluta da De Gasperi nel 1952, che obbligò gli abitanti dei “Sassi” a trasferirsi nei nuovi quartieri.
Una veritiera ricostruzione delle condizioni abitative di queste famiglie, grazie a questo splendido allestimento che non lascia niente all’immaginazione.
Ricostruita nei minimi dettagli la Casa Grotta, dalle stoviglie alle coperte, al materasso imbottito con foglie di granturco, per i bimbi un’imperdibile occasione per apprendere dal vivo come si viveva un tempo.
Un legame strettissimo quello tra materani e questi luoghi difficili, che pur nella durezza delle condizioni di vita non si è mai interrotto e che nel 1993 viene premiato dall’Unesco con l’ambito riconoscimento di Patrimonio Mondiale dell’Umanità

Tra i Musei più importanti:

  • Museo Archeologico Nazionale “Domenico Ridola”
  • MUSMA – Museo della Scultura Contemporanea
  • Museo Nazionale d’Arte Medievale e Moderna della Basilicata

Matera oggi è un crogiolo culturale, ricca di eventi, mostre, iniziative, che si espandono nei numerosi luoghi d’incontro, musei, palazzi nobiliari riportati ai vecchi splendori da questo lento e prezioso lavoro di rinascita
culturale.
Il MUSMA ne è un esempio. Progetto culturale della Fondazione Zetema di Matera, il MUSMA è l’unico museo in grotta al mondo, nato in uno dei più affascinanti palazzi signorili della città dei Sassi, Palazzo Pomarici, un edificio risalente al XVI secolo edificato nel cuore degli antichi rioni.
Chiamato dai materani Palazzo delle cento stanze, Palazzo Pomarici è uno splendido luogo espositivo, di 2900 mq circa distribuiti su tre livelli. Nelle aree museali, che comprendono sette ambienti ipogei scavati nel tufo, quattro stanze con pitture parietali seicentesche e dieci sale del piano nobile, trova posto il
racconto della scultura italiana e internazionale dalla fine del 1800 ad oggi. Un itinerario artistico/culturale completato dal ricco catalogo della Biblioteca Vanni Scheiwiller, uno spazio destinato a chi voglia conoscere o approfondire artisti e correnti artistiche della storia dell’arte di tutti i secoli.
Imperdibili per i bimbi:
Le proposte e i progetti dei Servizi Didattici del MUSMA, curati dalla Cooperativa Synchronos, rivolti alle famiglie e alle scuole di ogni ordine e grado e studiati con metodologie differenti a seconda dell’età dei partecipanti, sono pensati per sviluppare la creatività di ognuno e stimolare la curiosità e l’interesse per i beni culturali, facendo esperienza pratica e diretta dell’arte.

Per approfondimenti sul museo e sulla Fondazione Zetema:
www.musma.it
www.fondazionezetema.it