Family in! Viaggi in famigliaFamily in! Viaggi in famiglia
Forgot password?

Week-end sulle tracce di FEDERICO II DI SVEVIA

  • casteldelmonte
  • trani1
  • panealtamura
  • casteldelmonte
  • trani1
  • panealtamura

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

PER PERSONA€ 130

LA QUOTA COMPRENDE

  • 1 pernottamento e 1ª colazione in hotel 4**** ad Altamura o zone limitrofe
  • pranzo in agriturismo incluso bevande (1/2 lt. di acqua e ¼ di lt. di vino)
  • biglietto d’ ingresso a Castel del Monte inclusa la visita alla mostra: “LEONARDO FIBONACCI E IL NUMERO AUREO. DAL RINASCIMENTO ALL’ARTE CONTEMPORANEA
  • biglietto d’ ingresso e laboratorio didattico “Scopri(re) Federico” al castello di Trani
  • assicurazione “medica”

Contattaci

PRENOTAZIONE CON ACCONTO DI € 150,00 , PRO-CAPITE – PENALI DI CANCELLAZIONI DEL VIAGGIO PRIMA DELLA PARTENZA: DA 0 A 7 GIORNI 100% – DA 8 A 14 GIORNI 50% – DA 15 A 30 GIORNI 30% – OLTRE I 30 GIORNI IL 10%

POSSIBILITA’ DI QUOTAZIONI PER GRUPPI COMPOSTI DA MINIMO 15 UNITA’ INCLUDENDO ANCHE TRSFERIMENTI IN BUS G.T.

  • SUPPLEMENTI

    • Supplemento camera singola €  20,00
    • bambini 0/3 anni pagano € 30,00
    • bambini 4/12 anni sconto 50%
    • 3° e 4° letto adulto sconto 20%

Possibilità di quotazioni per gruppi composti da minimo 15 unità includendo anche trasfermenti in bus G.T.

  • LA QUOTA NON COMPRENDE

  • bevande ai pasti
  • assicurazione facoltativa per annullamento viaggio
  • eventuale tassa di soggiorno
  • Quant’altro non espressamente indicato nella voce “ la quota comprende “.

N.B. IL LABORATORIO DIDATTICO AL CASTELLO DI TRANI SI EFFETTUERA’ SOLO IN PRESENZA DI MINIMO 15 ISCRITTI

Un’appassionante  Weekend, per conoscere una delle più straordinarie figure della storia medioevale  che con il suo passaggio e  la permanenza  in Puglia contribuì a cambiarne la fisionomia dei luoghi  con un nuovo assetto architettonico.
Nel marzo 1221 il Re visitò per la prima volta la Puglia, e si innamorò di questa  terra ricca di acque salubri, folti boschi e limpidi fiumi.
Un imperatore eclettico, colto, che  alla sua  corte  coltivava, la musica, la poesia e molte altre discipline, tra cui, la sua passione, la caccia con il falcone.
E così per due giorni seguiremo le sue orme e le sue gesta partecipando a tante iniziative, visitando i luoghi da lui ridefiniti, che  rappresentano ancora  oggi l’inestimabile patrimonio artistico e culturale della Puglia.
24 e 25 Aprile tre giorni dedicati ad altrettante cittadine, per conoscere la grandiosità delle opere realizzate da questo imperatore.

Federicus Festa Medioevale 23-24-25 Aprile
“Federicus”una delle più interessanti  Feste Medioevali dedicate a Federico II,  si tiene ad Altamura il 23 24 e 25 Aprile. Tutta la città partecipa attivamente alle imponenti parate pensate per ricordare il suo fondatore.
Una festa per grandi e piccini che farà rivivere gli sfarzi e la vita che l’imperatore portò in questa piccola cittadina, facendola diventare centro culturale, commerciale e di culto, grazie anche alla realizzazione della bellissima cattedrale che volle far costruire nel 1232.
Nel corteo Federicus 2016 gli organizzatori ripropongono  gli  spettacoli  di un tempo “con l’allegria dell’umile gente in festa che offre all’imperatore i frutti del proprio lavoro accompagnata da musiche, danze e performance di guitti e acrobati. La novità di questa edizione dedicata alla superstizione sarà costituita dalla presenza di un folto gruppo di figure allegoriche. Di che si tratta? Allegoria vuol significare “dire altro”: questi personaggi vestiti da lupo, cervo, grifone ecc. incarnano vizi e virtù che si temevano o si valorizzavano nel Medioevo; ad essi si aggiungono i quattro elementi naturali influenzati dagli astri come si credeva dai tempi di Aristotele”.
La festa è animata da una moltitudine di sbandieratori, giocolieri, artisti di strada e giullarilungo le vie del centro antico, tante le iniziative collaterali che si snodano per vicoli e piazze.

Non ci faremo mancare un salto  in uno degli storici forni a legna, dove si produce il famoso pane di Altamura, ormai conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo che dal 2003 ha ottenuto il riconoscimento del marchio di denominazione di origine protetta (DOP). Questo pane si ottiene secondo l’antico sistema di lavorazione che prevede l’uso di lievito madre o pasta acida.

Un Castello di  straordinaria bellezza  commissionato dall’Imperatore Federico II. Mai come in questo caso il termine magnifico è appropriato. Un edificio di forma ottagonale, con forti valenze simboliche, con otto torri dagli spigoli  ottagonali, otto stanze di forma trapezoidale, per ciascuno dei due piani, che ruotano attorno ad un cortile ottagonale.
Nel 1996 è entrata tra i beni “Patrimonio mondiale dell’umanità” dell’UNESCO, con questa motivazione: “Possiede un valore universale eccezionale per la perfezione delle sue forme, l’armonia e la fusione di elementi culturali venuti dal Nord dell’Europa, dal mondo musulmano e dall‘antichità classica. È un capolavoro unico dell’architettura medievale, che riflette l’umanesimo del suo fondatore: Federico II di Svevia”.

A Castel del Monte  sarà possibile visitare la mostra: “LEONARDO FIBONACCI E IL NUMERO AUREO. DAL RINASCIMENTO ALL’ARTE CONTEMPORANEA .

Dopo la visita, pranzo in agriturismo.

Nel pomeriggio  rientro ad Altamura dove assisteremo alla Parata in onore di Federico II e parteciperemo alle varie attività previste nell’ambito della manifestazione Federicus.
Cena libera rientro in Hotel per il pernottamento.

Imponente costruzione anch’essa voluta dall’Imperatore,  caposaldo del sistema castellare Federiciano, sorge sul mare, su di una rada, circondata da fondali bassi, cos’ da impedire improvvisi attacchi dal mare.
Qui per i bambini abbiamo scelto un laboratorio “Scopri(re) Federico”. Mago Merlino e Costanza D’Altavilla narreranno ai partecipanti episodi della vita dell’imperatore Federico II (presentazione di Federico bambino destinato al trono, incoronazione di Federico)  organizzato da Nova Apulia, concessionario dei servizi ai visitatori per i Siti Statali della Puglia.